2017: Eurocamp PDF Stampa E-mail

18/24 GIUGNO - Cesenatico (Forlì-Cesena)

L'international Eurocamp di Cesenatico ha ospitato la seconda sessione del corso di formazione per tecnici del progetto Sport at School, il progetto cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma Erasmus+ Sport che promuove l’attività motoria nella Scuola Primaria, con l’obiettivo di combattere la sedentarietà nello stile di vita dei bambini e delle bambine e l’ipocinesi in età evolutiva. Lo Sport at School project utilizza un approccio innovativo basato su recenti ricerche scientifiche in campo neurologico e prevede un trasferimento di pratiche tra i Partner partecipanti tramite un network che coinvolge le Federazioni Nazionali di Karate di Italia, Francia, Germania, Spagna, Polonia e Portogallo.

Il progetto è iniziato il 1 gennaio 2016 e si concluderà nel 2018. Il primo anno è stato dedicato alla preparazione e alla costruzione di una “base comune” tra le Federazioni coinvolte nell’iniziativa. Nel secondo anno, con il corso di formazione dei tecnici, si inaugura la fase di implementazione vera e propria del progetto. Il corso di formazione ha visto coinvolti 25 tecnici di Spagna, Francia, Polonia, Germania e Portogallo ed è stato articolato in due distinti momenti. A marzo i tecnici hanno partecipato alla prima sessione del corso, durante la quale sono stati presentati studi e ricerche mutidisciplinari relative ai bambini in età evolutiva (pediatria, neurologia, neurofisiologia, auxologia), sono stati affrontati i bisogni educativi e la psicologia dell’educazione per chiarire i presupposti medici e scientifici da cui prende le mosse l’iniziativa europea. Durante questa seconda sessione, nell’ambito del 16° Eurocamp di Cesenatico, i tecnici sono stati invece coinvolti nella formazione pratica: hanno partecipato attivamente alle attività motorie rivolte a bambini/e dai 6 agli 8 anni, seguendo la progressione didattica del protocollo motorio e sperimentando in prima persona, sotto la guida esperta degli allenatori della FIJLKAM, gli esercizi che dovranno poi riproporre nelle classi.
Si è lavorato sulle funzioni dell’equilibrio, delle capacità propriocettive, e sullo sviluppo dell’intelligenza in movimento. A partire dal mese di settembre 2017 e per tutta la durata dell’anno scolastico, i tecnici che hanno partecipato alla formazione saranno impegnati in 4 scuole primarie di ogni Nazione per realizzare attività motorie rivolte a bambini e bambine di 7-8 anni. Due importanti istituzioni esterne, l’Università degli Studi di Padova e la Universidad Complutense di Madrid, sono incaricate dell’analisi dei risultati ottenuti in termini di miglioramento delle abilità motorie, di apprendimento e di comportamento sociale di bambini e bambine partecipanti alla sperimentazione.
Nella seconda settimana di Camp tutto il lavoro sarà mirato per le Nazionali Under 21, CADETTI, la GLC e le ASD Fijlkam, che saranno presenti in Croazia, alla Karate 1 WKF Youth Cup e molti atleti partiranno direttamente da Cesenatico il 26 giugno 2017 per raggiungere Umag. Alla trasferta della rappresentativa GLC of Italy per il Camp e gara a Umag (Crozia), dove la manifestazione nel kumite individuale è valevole per le qualificazioni alle prossime Olimpiadi Giovanili (Yog) in programma a Buonos Aires nel 2018, saranno presenti anche 4 atleti del KCS: 
COLANTUONI Anna (JU kg 48), GENTA Micol (U12 kg 35), LORENZETTI Tommaso (U14 kg 40), ODELLO Andrea (U12 kg 35) parteciperanno alla Manifestazione Mondiale dove saranno presenti: 384 Squadre con 2452 Atleti iscritti di 70 Nazioni diverse. 

Per il KARATE CLUB SAVONA quest’anno hanno partecipato alla seconda settimana di camp 14 atleti: ALBAMONTE Giorgia (2006), BENZI Corrado (2005), BRIGNONE Giorgia (2006), CARBONE Carlo e Carlotta (2007), FERRERO Francesca (2004), GENTA Jacopo (2008) e Micol (2006), LI CALZI Sofia (2005), LORENZETTI Tommaso (2004), ODELLO Andrea (2007), PENE’ Caterina (2006), POLERA’ Marco (2004) e SAVA Stefano (2002) accompagnati dalle Aspiranti Allenatrici BRIANO Giulia e FERRERO Fabiana, che faranno tesoro di tutti i nuovi insegnamenti in modo da poterli condividere a settembre con i compagni di palestra. Ecco cosa vi racconta di questa esperienza uno dei protagonisti: 

"Ciao! Io sono Sofia, pratico il Karate da 2 anni e mezzo e sono cintura ARANCIO-VERDE. Quest’anno ho deciso di partecipare al camp per la seconda volta e non dimenticherò mai questa esperienza!
Io e tutti i miei amici: Francesca, Micol, Caterina, Giorgia A., Giorgia B., Carlotta, Carlo, Tommaso, Corrado, Andrea, Marco, Stefano e Jacopo, insieme anche ad un altro ragazzo, Andrea, di una palestra di Genova (senza ovviamente dimenticare le due ragazze che ci hanno accompagnato, Giulia e Fabiana), abbiamo passato una settimana davvero splendida e divertente.
Le nostre giornate si dividevano fra gli allenamenti in palestra (uno al mattino e uno al pomeriggio, durante i quali lavoravamo assieme ad altri ragazzi provenienti da tutta Italia) e il tempo libero, che trascorrevamo o alla spiaggia o nel camp stesso, a volte giocando a pallavolo, altre volte a basket e, comunque, divertendoci sempre tanto.
Mercoledì, però, è stata la giornata più bella, perché siamo stati a MIRABILANDIA!!!!!!!! Siamo saliti su un mucchio di giostre divertentissime, è stato F-A-N-T-A-S-T-I-C-O!
L’ultimo giorno siamo andati invece ad ATLANTICA, il parco acquatico che si trova vicino al camp, per chiudere la settimana in bellezza! Di sicuro, è un’esperienza che consiglio a tutti!!
"

di Li Calzi Sofia

 



 
ARTICOLO su LIGURIA SPORT

 

 

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies utilizzati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information